fbpx
clicca per abilitare lo zoom
loading...
Non abbiamo trovato alcun risultato
apri la mappa
Vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero Prev Il prossimo

Ricerca Avanzata

€ 0 a € 1.500.000

Altre opzioni di ricerca
Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
I tuoi risultati di ricerca

La valutazione immobiliare: cos’è e perché devi affidarti ad un professionista

Pubblicato da Irene Paladino sopra 15 Luglio 2021
0

Qual è la prima cosa da fare quando decidi di vendere un immobile? Uno dei primissimi passi da compiere è quello della valutazione immobiliare: si tratta di quantificare il tuo immobile da un punto di vista economico. Per poter fissare un prezzo di vendita – ma lo stesso vale anche se decidi di affittare – devi capire qual è il valore reale dell’immobile, e diversi sono i parametri che devi tenere in considerazione. Bisogna, infatti, considerare i prezzi di mercato, le principali caratteristiche della casa, i suoi punti di forza, la superficie commerciale. Troppo spesso si tende a fissare un prezzo in modo superficiale, facendo dei confronti su internet con degli immobili simili, ma questo non è un metodo efficace e attendibile per quantificare il valore dell’immobile. Il rischio, sempre dietro l’angolo, è quello di fissare un prezzo o troppo alto o troppo basso.

I rischi di una valutazione immobiliare fai-da-te

valutazione immobiliare

Non importa se il proprietario della casa stia cercando un acquirente o un affittuario: la valutazione immobiliare fai-da-te rischia di essere sbagliata, e quindi controproducente. Le possibilità possono essere due:

  • Il bene viene proposto a delle cifre superiori rispetto al suo valore reale
  • Il bene viene proposto a delle cifre inferiori rispetto al suo valore reale

Nel primo caso il bene rischia di rimanere per troppo tempo venduto o sfitto, e questo piò comportare anche una notevole perdita economica. Nel secondo caso invece il proprietario subisce principalmente una perdita economica e questa – in alcuni casi – può essere tutt’altro che indifferente.

I fattori che contribuiscono a determinare il valore di un immobile

Sono molti i fattori utili a determinare il reale valore di un immobile ma, solitamente, il valore è destinato a crescere nelle grande città, nelle città turistiche, in zone ben fornite dai mezzi pubblici o in zone in cui la domanda è molto elevata. In generale il valore di un immobile dipende da:

  • La domanda di mercato: in città come Roma o Milano i prezzi degli immobili, in vendita e in affitto, sono generalmente più alti rispetto ad altre città. Questo accade perché la domanda è molta, quindi vi è molta richiesta.
  • Le caratteristiche tecniche: per caratteristiche tecniche intendiamo la metratura, la suddivisione degli spazi, il numero delle camere e dei bagni, la presenza di balconi, terrazze, giardini, garage o posti auto.
  • Finiture di qualità e arredi: gli immobili vengono spesso venduti o affittati arredati. Questi arredi, ed eventuali finiture di pregio – come porte blindate, parquet, serramenti nuovi, pavimenti e rivestimenti – contribuiscono ad aumentare il valore della casa, in quanto la rendono esteticamente più confortevole e più sicura da un punto di vista funzionale.
  • Posizione: una casa in centro storico, o in una zona particolarmente turistica o importante della città, avrà sicuramente un valore più alto di una casa che si trova in periferia.

Perché affidarsi ad un professionista della valutazione immobiliare

La valutazione immobiliare fai-da-te è un’attività rischiosa, per questo richiede professionali e con esperienza alle spalle. Nonostante molti portali online offrano una valutazione immobiliare gratuita, solo una valutazione fatta da chi opera nel settore, e conosce bene il mercato e i parametri da valutare, può essere considerata attendibile. La figura esperta in questo lavoro è il valutatore immobiliare: un professionista riconosciuto a tutti gli effetti dallo Stato, il cui compito è ispezionare l’immobile, le sue planimetrie catastali e altri documenti, compiendo delle perizie. Fare una valutazione immobiliare senza esaminare i documenti è quasi inutile. Grazie ai documenti, infatti, il valutatore potrà capire qual è il valore di mercato dell’immobile, tenendo in considerazione anche il contesto in cui è inserito, e potrà determinare il suo prezzo di vendita o di affitto. Vuoi vendere o affittare il tuo immobile al giusto prezzo? Contattaci.

 

 

 

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronta gli elenchi