fbpx
clicca per abilitare lo zoom
loading...
Non abbiamo trovato alcun risultato
apri la mappa
Vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero Prev Il prossimo

Ricerca Avanzata

€ 0 a € 1.500.000

Altre opzioni di ricerca
Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
I tuoi risultati di ricerca

Mutuo per la prima casa senza anticipo per i giovani under 35: la proposta del governo

Pubblicato da Irene Paladino sopra 19 Maggio 2021
0

Sempre meno giovani acquistano casa: è un dato preoccupante. Gli under 35 non hanno infatti un lavoro fisso e fanno fatica a stipulare dei mutui, soprattutto perché non hanno sufficienti risparmi per riuscire ad abbassare al di sotto dell’80% la quota di immobile da finanziare. Spesso quindi restano nella casa di famiglia con i genitori o, spinti dal desiderio di libertà o mossi da esigenze lavorative, cercano una casa in affitto: in entrambi i casi manca loro una stabilità, la possibilità di fare progetti e di immaginare un futuro. Si pensa alla giornata e si procede un po’ a stenti. I più coraggiosi non perdono la speranza che qualcosa potrebbe migliorare, altri invece si rassegnano all’evidenza: costruirsi una vita e conquistare l’indipendenza è una meta sempre più lontana.

mutuo senza anticipo

Il governo Draghi ha deciso di aiutare i giovani ad acquistare la prima casa, pensando ad un mutuo con sola garanzia statale e senza la necessità di versare un anticipo: lo Stato farà da garante al 100%. “Ai giovani dobbiamo garantire welfare, casa e occupazione sicura”, queste sono le parole del premier Mario Draghi.

Mutuo senza anticipo per i giovani, come funziona?

mutuo per giovani under 35

Non si conoscono ancora i dettagli della nuova normativa, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha parlato di risorse aggiuntive e si pensa che si riferiscono alla dotazione del fondo Consap (di 207 milioni di euro) che si occupa già di finanziare i mutui per la prima casa con garanzia statale al 50% destinati ai giovani e alle categorie. La misura, contenuta nella bozza del decreto “Sostegni bis”, prevede che coloro che non hanno ancora compiuto 36 anni potranno accedere al Fondo di garanzia e ottenere così un prestito dalla banca pari al 100% del prezzo dell’immobile, senza versare alcun anticipo e anche senza avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

mutuo senza anticipo

L’agevolazione sarà attivabile fino al 31 dicembre 2022 e sarà finalizzata all’acquisto della prima casa con un valore non superiore ai 250 mila euro.

Sono escluse dall’agevolazione i mutui per under 36 finalizzati all’acquisto di abitazioni di prestigio comprese nelle seguenti categorie catastali:

  • Abitazioni di tipo signorile
  • Abitazioni in ville
  • Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici

Mutuo per la prima casa: ulteriori sgravi fiscali

mutuo per giovani und

Ci sono anche ulteriori sgravi fiscali riservati ai giovani fino a 35 anni: non dovranno pagare l’imposta di registro e le imposte ipotecaria e catastale e, nel caso in cui la transazione sia assoggettata ad Iva, è previsto un rimborso pari all’Iva pagata. Resterebbero ai giovani quindi solamente i costi del notaio e i costi dell’agenzia immobiliare a cui si affidano.

Si stima che la misura avrà un grande impatto, sia sulla vita dei giovani sia sul mercato immobiliare: circa un milione gli under 35 che potrebbero beneficiarne e quest’iniziativa può essere in grado di stimolare notevolmente l’acquisto di nuove abitazioni. Si sta muovendo qualcosa? Speriamo proprio di sì.

Hai meno di 35 anni e vuoi saperne di piĂą? Scrivici.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato.

Confronta gli elenchi